Content

Camagüey, Cuba: potabilizzazione dell'acqua con filtri in ceramica in una comunità rurale.

Organizzazione aziendale

La struttura gestionale e di controllo dell'approvvigionamento idrico è garantita dall'Istituto Nazionale di Risorse idrauliche, in collaborazione con le associazioni di quartiere.

Formazione

il CITA è già dotato di ingegneri e tecnici e personale specializzato formati nel settore. Il CITA ha più di 10 anni di esperienza nella formazione, amministrazione e sviluppo di progetti nazionali e internazionali nei settori dell’acqua, sia a scopo di consumo alimentare che a scopo rurale/agricolo.

Finanziamento dell'azienda

L’acqua potabile a Cuba è un servizio pubblico garantito dallo Stato.
La totalità dei costi è a carico dell'Istituto Nazionale delle Risorse. Ai cittadini viene richiesto un prezzo simbolico di un Peso cubano (ca. 5 cts.) p/p al mese

Copertura totalmente a carico dell'Istituto Nazionale delle Risorse

Opportunità/Rischi

il persistere del blocco economico-finanziario-commerciale imposto dagli Stati Uniti a Cuba da 50 anni potrebbe presentare una simile situazione di degrado nei decenni a venire. Ulteriori uragani come successo in tempi recenti potrebbero di nuovo pregiudicare lo stato delle infrastrutture.

Vista l’impossibilità per questo progetto di porre un rimedio allo stato di cose causato dal citato blocco, si vuole sviluppare la produzione locale dei filtri in ceramica e l'implementazione delle infrastrutture basandosi esclusivamente su risorse locali, in modo da non dipendere da tecnologie di importazione, care e poco sostenibili.

 

 

Indietro alla lista progetti

 

Organizzazione: Associazione Svizzera-Cuba (ASC)

Paese: Cuba

Inizio: 2011

Fine: 2013

Città / Paese: Villaggio

Osservazioni:

Numero beneficiari: 1265 famiglie